Yoga a casa: una stupenda abitudine!

Yoga a Casa

Vorresti iniziare a fare yoga a casa in modo sicuro ed efficace oppure integrare ed intensificare la pratica delle lezioni in classe?

Fare yoga a casa è di fondamentale importanza per migliorare la propria forma fisica e mentale e praticarlo di frequente  aiuterà a ottenere buoni risultati in minor tempo.

Quando si inizia a fare yoga infatti, non ci si aspetterebbe mai di aprire il tappetino tutti i giorni. Inizialmente si ha paura di farsi male, di eseguire le posizioni in modo non corretto, non si sa che tipo di sequenza praticare e così si finisce per non farlo.

In verità sono solo scuse che la mente ci rifila. Con il tempo però si possono superare queste piccole paure, dubbi e insicurezze e trovare il modo di iniziare.

Ecco i principali motivi e benefici per cui dovresti farlo:

  1. Conoscersi meglio

E’ solo la pratica personale che ti permette di sentire il tuo corpo, praticare con il tuo ritmo, per quanto tempo desideri e rilassarti negli asana (posizioni o posture utilizzate in alcune forme di yoga). Inizialmente non è facile, ma essere autodidatti permette di sviluppare una profonda conoscenza di te stesso e questa è proprio la base che ti permetterà di migliorare la tua pratica e la vita in generale.

  1. Per vedere più miglioramenti ed in minor tempo

Praticare a casa giornalmente permette sia al corpo ed alla mente di abituarsi molto più velocemente alle nuove posizioni yoga, ai nuovi sforzi ed alle nuove difficoltà che stai affrontando. Quando pratichi tutti i giorni, gli effetti di ogni sessione non hanno nemmeno il tempo di scomparire e perciò i miglioramenti sono incredibili

 

E’ importante iniziare a fare yoga a casa ma anche altrettanto fondamentale farlo correttamente, altrimenti si rischia di prendere l’abitudine di fare una pratica sbagliata e di continuare a fare gli stessi errori per troppo tempo.

Ecco alcuni consigli per praticarlo correttamente:

Compra un tappetino professionale: un buon tappetino è la prima cosa da comprare quando si comincia a fare yoga.

Cerca dei tutorial on line: per iniziare a capire cos’è lo yoga ed avere una guida durante le prime lezioni

Scegli il tipo di yoga giusto per te: I tipi di yoga che ora si possono praticare sono veramente tantissimi e quando si inizia si ha un po’ di confusione su quale scegliere. Ce ne sono davvero di tutti i tipi, da quello più statico a quello più movimentato, da quello più meditativo a quello più fisico e da quello più moderno a quello più tradizionale. Scegliere quello giusto, a seconda di come si è fatti e da che tipo di vita si sta conducendo, è importantissimo perché solo in questo modo sperimenterai maggiori benefici dalla pratica.

Frequenta alcune classi: Se non hai mai praticato yoga o comunque lo pratichi da pochissimo tempo, la migliore cosa da fare è andare a lezione. Solo un insegnante può correggerti, farti notare se fai degli errori negli allineamenti, consigliarti gli asana migliori se hai un problema specifico, mostrarti come non farti male e come utilizzare i supporti per aggiustare le posizioni.

Approfondisci la pratica usando anche i libri: ogni praticante dovrebbe accompagnare la sua pratica quotidiana con una lettura di libri sullo yoga che permettano di approfondire e di migliorare quello che già stai facendo. Ci sono libri sulla pratica, sulla filosofia, sulla respirazione, per i principianti, per i più esperti, sull’alimentazione, sull’anatomia, testi terapeutici, insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Ora puoi iniziare, fai diventare il tuo momento yoga a casa una stupenda abitudine. buona pratica e namaste!